ECHI DI DONNE

ECHI DI DONNE

di Nadia Bruno.

Un immaginario racconto postumo di donne vittime di femminicidio. Attraverso le parole, che ci giungono come echi, le attrici propongono in monologhi parole per raccontare la vita di quelle donne, le loro attese, le aspettative deluse, il desiderio di amare non riconoscendo l’amore malato. Un tratteggio incisivo viene riservato anche alla figura dell’uomo carnefice per cercare di comprendere, senza giustificare, quale leva possa scattare per generare un assassino.

Regia di Nadia Bruno.

Con Cristina Sgambi, Chiara Malpezzi, Floriana Sechi, Valentina Sardo, Marco De Gradi